QUANTI COCKTAIL IDENTICI SERVI?

Sei certo che i tuoi cocktail contengano sempre gli stessi ingredienti e abbiano lo stesso gusto e immagine o senti di far parte della moltitudine di locali che servono 365 Negroni diversi all’anno?

Se la tua risposta è: “sono sempre uguali” allora devo farti i complimenti, altrimenti ti consiglio di continuare a leggere.

Ti faccio un esempio. Hai presente quando ti rechi regolarmente in un ristorante perché non vedi l’ora di gustare il filetto al pepe dello chef Mimmo? Un giorno, arrivi, ti accomodi e ordini il tuo bel filetto e al primo boccone senti che c’è qualcosa che non va. Il gusto è troppo forte e la sensazione di piccantezza ti da quasi fastidio, non è delicato e sapido come al solito.

«Va beh sarà un caso. Fa niente. Sarà per la prossima.» pensi.

Ritorni per l’ennesima volta, ordini e senti di nuovo quel gusto che non ti soddisfa proprio, quindi lo fai notare al cameriere che va e torna dalla cucina e ti risponde:

«lo chef è cambiato, ora c’è Mario. Il filetto lui lo fa con il pepe nero a differenza di Mimmo che lo faceva con il pepe verde».

Lo mangi, per fame. Ma tu non vuoi rinunciare al tuo filetto e ti metti alla ricerca di un ristorante che lo faccia come piace a te e lì probabilmente non ci torni più.

La stessa cosa vale anche per i tuoi cocktail, se succede potresti perdere clienti !

“Lui lo fa così!, Lui lo fa colà! Scherziamo?”

Non penso ti piacerebbe sentire dialoghi tra i tuoi clienti come questi:

«Ciao com’è lo Spritz oggi?»

«Bah! Non si sente neanche l’Aperol. Ieri sì che era veramente buono. Chissà domani!?»

«Dipende da chi te lo servirà. Ognuno fa come gli pare qui!»

«Speriamo bene perchè mi sto rompendo! Una volta è buono, un’altra meno. Ma che ci vuole a fare uno Spritz?»

Sai che hai bisogno di adottare un metodo di lavoro fatto di regole, procedure e strumenti che devi trasmettere chiaramente ai tuoi dipendenti in modo che possano applicarle senza sforzo e senza interpretazione?

Drink Cost Evolution produce in un click schede dettagliate per garantire la “replicabilità” dei tuoi drink evitando sprechi e paura del turn over dei dipendenti.